Tag Archives: PAM

Autenticarsi con la pen drive

Autenticarsi con una ped driveLa pen drive è ormai diventata come il cellulare, impossibile non averla, ma siete sicuri che serva solo ad immagazzinare dati? In realtà ci sono altri utilizzi come ad esempio utilizzarla come dispositivo hardware esterno per autenticarsi sul proprio PC!

Tutto è partito dal problema di autenticarsi con utenze di Active Directory (Windows Server 2003) su sistemi GNU/Linux, nello specifico Ubuntu 10.04 sfruttando moduli Kerberos 5. Studiando il problema a fondo l’ho risolto notando che i sistemi GNU/Linux utilizzano i moduli PAM (Pluggable Authentication Module) per autenticarsi; in particolare un modulo, denominato pamusb, permette l’autenticazione mediate un dispositivo usb, come una pen drive, senza inserire la password o addirittura rafforzare l’autenticazione sfruttando entrambe le tecnologie: password più pen drive.

Non è male l’idea, no? Ma vediamo come procedere. Intanto rispolveriamo una vecchia pen drive da 64 MB, archiviata in qualche cassetto…

Quello che segue è stato provato in ambiente test, su macchina virtuale Ubuntu 10.04 Lucid Lynx sfruttando la piattaforma VirtualBox nella versione 4.0.8, la più recente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi