Tag Archives: embedded

BeagleBone Home Automation Blueprints

Build, set up, and develop your circuits via step-by-step tutorial of practical examples and get access to several kinds of computer peripherals to monitor and control your domestic environment using this guide

The book has been written by our Co-Chief and Senior Software Engineer Rodolfo Giometti – 378 pages

Key Features

  • Build, set up, and develop your circuits via step-by-step tutorial of practical examples, from initial board setup to device driver management
  • Get access to several kinds of computer peripherals to monitor and control your domestic environment using this guide
  • This book is spread across 10 chapters all focused on one practical home automation project

BeagleBone Essentials

Harness the power of the BeagleBone Black to manage external environments using C, Bash, and Python/PHP programming

Rodolfo Giometti – 240 pages

About This Book

  • Learn the fundamentals of Beaglebone Black via a detailed tutorial that provides practical examples, from initial board setup to device driver management
  • Access external peripherals to monitor and control an electronic device
  • Monitor and control several electronic devices with one of the best embedded computers

Who This Book Is For

If you are a developer with some hardware or electrical engineering experience who wants to learn how to use embedded machine-learning capabilities and get access to a GNU/Linux device driver to collect data from a peripheral or to control a device, this is the book for you.

Cosino Enigma, il sistema GNU/Linux cifrato, al SAVE 2014

L’HCE Engineering Srl è lieta di invitare tutti i nostri lettori al SAVE 2014 che si terrà al Centro Congressi Palaexpo di Verona il 28-29 ottobre dove verrà presentata al grande pubblico la nuova scheda Cosino Enigma, interamente progettata e realizzata in Italia che, oltre ad essere un sistema industriale ad alta tecnologia, ha come sua principale caratteristica il supporto Secure Boot, cioè la possibilità di eseguire, sin dalle prime fasi boot, un sistema GNU/Linux completamente cifrato!

Corso di prototipazione rapida su sistema GNU/Linux

Corso Multiverso

L’11 maggio 2014 si terrà presso le strutture di Multiverso a Firenze un corso pratico di una giornata sulle tecniche di prototipazione rapida per sistemi GNU/Linux embedded, il tutto utilizzando una scheda Cosino Mega 2560 developer edition compresa nel prezzo!

Il corso si propone, hardware alla mano, di dare dei concetti di base sulla programmazione GNU/Linux embedded volti alla prototipazione rapida.

Cosino e la prototipazione rapida

CosinoDurante la mia più che decennale esperienza lavorativa con i sistemi embedded mi son trovato spesso davanti a sistemi egregi dal punto di vista hardware ma molto scarsi sulla dotazione software e/o di documentazione. Da una parte è stata per me una fortuna, ma è indubbio che chi non ha molta dimestichezza con un sistema GNU/Linux embedded possa trovare delle difficoltà a scrivere software, sebbene egli (o ella) sia un ottimo programmatore, se la distribuzione software non è adeguata; il che può portare ad un non completo sfruttamento delle potenzialità del sistema.

Spesso questi sistemi obbligano l’utente ad usare uno specifico l’inguaggio di programmazione oppure offrono pochi prodotti software già pronti all’uso come, ad esempio, server web (magari con supporto con supporto PHP), server per la gestione dei GPS, smart card, ecc.  o particolari librerie grafiche e/o audio/video già pronte.

Da oggi però c’è Cosino un sistema tutto italiano (ed in particolare toscano) nato proprio per semplificare lo sviluppo di nuovi prototipi mettendo a disposizione degli sviluppatori tutto il software e la documentazione di cui hanno bisogno.

Cosino, in pratica, è un sistema embedded chiavi-in-mano(TM).

Sistemi embedded con Linux e Python

TecnoWorkshop Taranto2013

TecnoWorkshop Taranto2013

All’interno del TecnoWorkshop Taranto2013 presenterò un talk tecnico/pratico dal titolo «Sistemi embedded con Linux e Python».

La gestione dei pacchetti di OpenWRT

openwrt

openwrtUna distribuzione embedded è quanto più versatile quanti più pacchetti software offre ai suoi utenti… ma non solo, è molto versatile anche se è (relativamente) facile aggiungere nuovi pacchetti (sia nello spazio utente che nel kernel).

OpenWRT, una distribuzione embedded già illustrata in diversi miei articoli (si veda ad esempio Portare la BeagleBone su OpenWRT), è sicuramente versatile. Il grande numero di pacchetti software disponibile e la facilità di aggiungerne di nuovi la caratterizzano senz’altro in questo modo.

In questo articolo vedremo come si gestiscono i pacchetti software di OpenWRT, siano essi già disponibili nella distro, ovvero se ne vogliano aggiungere di nuovi.

Nell’articolo darò per scontato che il lettore sappia come si scrive un Makefile.

Portare la BeagleBone su OpenWRT

openwrt logo

openwrt logoLa BeagleBone è una scheda embedded ben supportata da diverse distribuzioni (embedded e non), in primis da Openembedded ed anche da Debian (qui un mio precedente articolo che tratta dell’argomento BeagleBone & Debian).

Personalmente però (sarò controcorrente) ritengo OpenWRT molto più versatile e semplice da gestire. Ecco perché in questo articolo vi farò vedere come si può aggiungere, in maniera relativamente semplice, li supporto di questa scheda ad OpenWRT.

Nell’articolo darò per scontato che il lettore sappia come gestire GIT e come si scrive un Makefile.

Debian (armhf) su BeagleBone

beaglebone

beagleboneIn questo articolo faremo una breve prova su strada della nuova nata in casa BeagleBoard.org, la BeagleBone, installandoci su una Debian Wheezy (armhf).

La scheda è interessante perché supporta una nuova CPU super-scalar ARM Cortex-A8 (armv7a) a 720MHz con la quale è possibile usare il nuovo supporto ARM Hard Float (indicato con armhf). Inoltre a bordo ci sono diverse periferiche accessibili dal connettore d’espansione che la rendono molto versatile.

Le periferiche subiro accessibili sono: 1xUSB device (per la console), 1x USB host, 1x Ethernet e 1x microSD; mentre sul connettore di espansione ci sono 2x I2C, 5x UART, I2S, SPI, CAN, 66x 3.3V GPIO e 7x ADC.

Come prova su strada farò vedere come installare una distribuzione Debian su questa scheda ricompilandosi il bootloader e il kernel ed installando un rootfs minimale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi