Querela per un falso profilo Facebook, ma che fine ha fatto?

Ad aprile dell’anno scorso ho sporto denuncia/querela verso ignoti, poichè amici mi hanno avvisato del’esistenza di un falso profilo Facebook col mio nome, cognome, luogo di nascita e foto mie, presi da un sito in cui scrivo.

Ora, a ben 14 mesi dalla querela, non ho ottenuto risposta…

Come mai? Che tempi ci sono di solito in queste cose? Non ho purtroppo inserito la richiesta di avviso in caso di archiviazione, ahimè!

Dal punto di vista strettamente processuale la presentazione di una querela determina iscrizione della stessa presso il registro generale delle notizie di reato. Nel suo caso, poichè la denuncia è contro ignoti, il registro interessato alla iscrizione sarà il cd mod. 44.

Gli sviluppi delle indagini, com’è ovvio, non le possono essere comunicati poichè coperti dal segreto ma lei potrà formalizzare richiesta di certificazione – ex articolo 335 c.p.p. – inerente l’esistenza di procedimenti che la vedono quale “persona offesa”. Se il Pubblico Ministero riterrà di apporre il nulla osta alla sua richiesta, le verrà comunicato il numero del procedimento.

Lei potrà sempre formalizzare – anche in atto successivo alla querela – la richiesta di essere informato circa l’eventuale richiesta di archiviazione ovvero circa l’eventuale richiesta di proroga del termine per le indagini preliminari. In caso contrario, avrà notizia dell’esito del procedimento solo se l’autore del reato verrà identificato – dunque si passerà dalla procedura contro ignoti, mod. 44 a quella contro noti, mod. 21 – e se il Pubblico Ministero riterrà di aver individuato elementi sufficienti per sostenere l’accusa in giudizio. In tal caso, le verrà notificato l’avviso di fissazione dell’udienza preliminare ovvero il decreto di citazione a giudizio, quale persona offesa dal reato (l’atto che le verrà notificato dipenderà dalla tipologia di reato individuata dal Pubblico MInistero).

La durata delle indagini dipende dal tipo di reato per il quale vengono svolte le indagini: in genere è di sei mesi, con possibilità di proroga per un massimo di due volte (complessivamente 18 mesi), termine sul quale incide la sospensione feriale per una durata di 45 giorni (dal primo agosto al 15 settembre).

Dal punto di vista sostanziale, l’ipotesi da lei denunciata potrebbe integrare il reato di sostituzione di persona.

Su Rodolfo Giometti

Ingegnere informatico libero professionista ed esperto GNU/Linux offre supporto per: - device drivers; - sistemi embedded; - sviluppo applicazioni industriali per controllo automatico e monitoraggio remoto; - corsi di formazione dedicati. Manutentore del progetto LinuxPPS (il sottosistema Pulse Per Second di Linux) contribuisce attivamente allo sviluppo del kernel Linux con diverse patch riguardanti varie applicazioni del kernel e dispositivi (switch, fisici di rete, RTC, USB, I2C, network, ecc.). Nei 15+ anni di esperienza su Linux ha lavorato con le piattaforme x86, ARM, MIPS & PowerPC.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi