La spy app è legale?

Sono un programmatore informatico e ho realizzato un app per smartphone per il controllo a distanza del cellulare (l’app consente di effettuare registrazioni audio, geolocalizzazioni, richiedere l’invio dei tabulati, etc.).

E’ chiaro che un app del genere torna utile a moglie e mariti per spiarsi, come può anche essere utilizzata da genitori per controllare un proprio minore in difficoltà.

Vorrei sapere se è legale vendere un app del genere.

La normativa sulla privacy è abbastanza restrittiva. Ciò vuol dire in sostanza che scaricare sul proprio cellulare un app del genere non è di per sè illegale e quindi neanche commercializzare un software del genere. L’uso però di detto software può sconfinare in un trattamento illecito; si pensi, come da lei stesso confermato, ad un coniuge che regali uno smartphone al partner con installato, a sua insaputa, un software “spia”.

Sicuramente, invece, in ambito aziendale un applicativo del genere potrebbe essere addirittura utile per  migliorare i processi o la sicurezza.  In questo caso, declinando da ogni responsabilità lo sviluppatore per finalità diverse, una corretta privacy policy che individui gli scopi e le finalità del programma, portata a conoscenza dei dipendenti o di chi acquista l’app “spia” ed il relativo consenso, eviterebbe di sforare nell’illecito riguardo il trattamento dei dati ed escluderebbe la sua responsabilità dall’uso non consentito dello stesso software fatto dall’acquirente.

Su Giovanna Casamassima

Avvocato del Foro di Taranto. Esperto in materia di diritto delle nuove tecnologie e consulente legale informatico

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi