F-Droid, e il FOSS su Android è servito!

F-Droid

F-DroidCome Software Libre Evangelist mi son spesso trovato ad incoraggiare l’uso del software libero sui PC dei miei amici e colleghi, ma come possessore di un smartphone Android (il GS2, per l’esattezza – n.d.a.) mi son trovato spesso in difficoltà perché molte app, seppur gratis, non son certo libere!

Ma ecco che da poco (mea culpa) ho scoperto F-Droid! Cioè un market alternativo dove poter trovare solo e soltanto FOSS, e cioè software libero.

In una parola: FANTASTICO!

Per installare F-Droid sul proprio drone basta andare sul sito principale http://f-droid.org/ con un browser qualsiasi e cliccare sulla parola here dove si legge: You can install the latest version from here. A questo punto vi verrà richiesto se volete installare l’applicazione FDroid.apk, rispondete sì e alla fine vi troverete un nuovo market a disposizione pieno di succoso FOSS.

Riporto qui sotto uno screenshot. Da notare che per ogni app è riportata la licenza con cui è distribuita!

screenshot-1

Per il resto il funzionamento di F-Droid è del tutto simile a tutti gli atri market, anche se l’aspetto grafico è di minor impatto rispetto agli altri, fatto sta però che quello che offre è senz’altro molto più interessante… soprattutto per chi, come me, preferisce il software libero al software gratis.

Appena installato ho voluto provare una app che ha attirato subito la mia attenzione: Rights alert, la quale promette di aiutare l’utente a capire quale app, fra quelle installate sul proprio dispositivo, è potenzialmente pericolosa perché possiede troppi permessi.

SC20120517-144629

Per installarla ho semplicemente premuto il tasto menu del mio telefonino e poi Install. Come si vede nella figura qui sopra.
Da notare però che, oltre all’opzione di installazione, F-Droid presenta altre possibilità tra le quali l’indicazione di dove si trovano i sorgenti… elemento senz’altro distintivo rispetto agli altri market.

Su Rodolfo Giometti

Ingegnere informatico libero professionista ed esperto GNU/Linux offre supporto per: - device drivers; - sistemi embedded; - sviluppo applicazioni industriali per controllo automatico e monitoraggio remoto; - corsi di formazione dedicati. Manutentore del progetto LinuxPPS (il sottosistema Pulse Per Second di Linux) contribuisce attivamente allo sviluppo del kernel Linux con diverse patch riguardanti varie applicazioni del kernel e dispositivi (switch, fisici di rete, RTC, USB, I2C, network, ecc.). Nei 15+ anni di esperienza su Linux ha lavorato con le piattaforme x86, ARM, MIPS & PowerPC.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi