Diventare CTU del Tribunale

Il CTU del Tribunale altri non è che il Consulente Tecnico d’Ufficio, cioè il Perito nominato dal Giudice per aiutarlo su question ipuramente tecniche nella celebrazione del Processo.

E’ da qualche tempo che mi sto interessando a questa materia (Computer Forensic o Informatica Forense in italiano) del tutto nuova per me che lavoro tra sistemi embedded e robot; ma che ho scoperto essere molto interessante ed istruttiva! In fin dei conti mi son detto: «può darsi che quello che so in ambito industriale, magari può servire ad un giudice» e quindi mi sono deciso a fare il grande passo dell’iscrizione agli elenchi del Tribunale.

Poiché nel nostro ordinamento è previsto il Processo Penale e Civile, di elenchi ve ne sono due: uno per le cause penali e uno per le cause civili. Io ho deciso di iscrivermi ad entrambi ma è possibile anche decidere di iscriversi a solo uno di essi.

Ma andiamo con ordine e vediamo cosa bisogna fare per fare questa iscrizione.

Per prima cosa vi consiglio di recarvi nel Tribunale della vostra città per chiedere informazioni sulle modalità di registrazione, infatti pare che ogni Tribunale adotti regole proprie. A Lucca, la mia città, le modalità sono le seguenti.

Dovete presentare due domande separate: una per la parte Civile e una per la parte Penale (naturalmente se volete fare entrambe le cose) e la documentazione richiesta è la seguente:

  • autocertificazione dell’atto di nascita;
  • autocertificazione del certificato di residenza nella circoscrizione del Tribunale (non è possibile infatti essere CTU di un tribunale se non si risiede nella sua circoscrizione);
  • certificato generale del Casellario Giudiziario;
  • titoli e documenti per dimostrare la soeciale capacità tecnica (copia del titoliodi studio, corsi, curriculum vitae, ecc.).

Per quanto riguarda il Casellario Giudiziario sentite sempre in Tribunale come fare ad ottenerlo, io son dovuto andare in un altro ufficio e far domanda (dopo una settimana ce lo avevo), per gli altri documenti si fa abbatanza presto a produrli perché si fanno da sè.

Una volta pronti tutti i documenti (e le marche da bollo – informatevi ancora una volta per gli importi) presentate la domanda in Segreteria Generale (o nell’ufficio designato dal vostro Tribunale) ed aspettate che le commisioni (quella Civile e quella Penale – a seconda delle domande presentate) decidano se siete idonei a diventare CTU!

Due note finali:

  • a me hanno detto che la mia domanda (presentata oggi 11/11/2009) avrà presumibilmente risposta a metà 2010! O_o
  • una volta iscritti ad una lista (Civile o Penale) c’è da pagare una Tassa di Concessione Governativa di 160€ (naturalmente per ogni domanda prresentata);
  • dati i tempi biblici per ottenere una risposta, vi consiglio di studiare un po’ nel frattempo in modo da non essere del tutto sprovveduti quando verrete chiamati dal Giudice (basta cercare in rete un buon libro di Computer Forensic).

Su Rodolfo Giometti

Ingegnere informatico libero professionista ed esperto GNU/Linux offre supporto per: - device drivers; - sistemi embedded; - sviluppo applicazioni industriali per controllo automatico e monitoraggio remoto; - corsi di formazione dedicati. Manutentore del progetto LinuxPPS (il sottosistema Pulse Per Second di Linux) contribuisce attivamente allo sviluppo del kernel Linux con diverse patch riguardanti varie applicazioni del kernel e dispositivi (switch, fisici di rete, RTC, USB, I2C, network, ecc.). Nei 15+ anni di esperienza su Linux ha lavorato con le piattaforme x86, ARM, MIPS & PowerPC.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi