Professionisti & Consulenti ICT - Italia

Il portale dei Professionisti & Consulenti ICT Italiani! Leggi tutto »

 

Category Archives: Hardware

Forno a microonde: analisi emissioni EME

Segnale Notebook

Nell’immaginario collettivo c’è una forte paura per i danni che posso generare sull’uomo le emissioni elettromagnetiche (EME in sigla). La nocività di queste emissioni viene spesso associata ad apparati radio in generale (AccessPoint domestici, telefonini, ponti GSM,…) dimenticandosi di altri fonti di emissioni elettromagnetiche a cui siamo abituati da decenni, senza chiederci se fanno male, come i ponti radio per distribuire il segnale TV o il segnale delle radio FM (vedi Radio Maria che prende in qualsiasi punto…) o ancora oggetti necessariamente sorgenti di EME: il forno a microonde!

Si, proprio il nostro fido forno a microonde è sorgente di EME, in particolare nel range dei 2 GHz, quello per intenderci utilizzato dal normale WiFi che abbiamo sui PC!

Odroid: la piattaforma di gioco libera

odroid

Si chiama Odroid ed e basata su Android, è la prima piattaforma di gioco interamente libera. Libera perché il produttore (la Koreana HardKernel) dà tutte le specifiche hardware e il tutto software per far funzionare il prodotto.

odroid

Il sistema è basato su di un processore Samsung S5PC100 Cortex-A8 833Mhz ed ha a bordo 512MB DDR2 di RAM, 10GB di memoria flash (su Micro-SD), connettività wifi e bluetooth. Per giocare abbiamo a disposizione un display da 3.5 pollici da 320×480 pixel di tipo touchscreen, ma la parte da leone la fa l’uscita video HDMI che supporta una risoluzione HD da 720p. In questo modo possiamo collegare il nostro dispositivo alla TV!

Naturalmente, il fatto di potersi collegare alla TV, permette di usare Odroid anche per riprodurre file multimediali il che rende la cosa ancora più attraente.

I giochi che possono essere usati su Odroid sono tutti quelli sviluppati per Android (che non sono ancora molti ma che, si spera, aumentino di numero con la diffusione del sistema di Google) ed il sistema permette di sfruttare le potenzialità di rendering 3D basate su OpenGL via hardware. I risultati sono molto buoni, come si vede in questo video.

Ma la cosa più importante, almeno per me che sono uno sviluppatore, e il fatto di avere tutti i sorgenti del bootloader (u-boot) e del kernel (Linux)! Su internet poi si trovano tutte le specifiche dell’hardware ed un wiki ad hoc per scambiarsi informazioni tecniche.

Non c’è che dire: il paradiso di ogni hacker! E non costa neppure molto… andate qui per comprare tutto il kit di sviluppo! ;)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi